LA RIVINCITA DELL’OCCIDENTE

Ho cercato di dare una ragione a questa guerra alla Libia, ma per avere un quadro più chiaro delle motivazioni ho dovuto fare un passo indietro e ricominciare dai disordini avvenuti in Tunisia, che hanno visto come effetto le dimissioni del suo presidente (dicono anche dittatore) Ben Alì; disordini che sono proseguiti in Egitto e che in giorni relativamente brevi … Continua a leggere

ENERGIA NUCLEARE

Sarà per gli incidenti alle centrali nucleari in Giappone, ma il dibattito sul nucleare SI o nucleare NO non entra mai nel dettaglio; si discute su concetti sconosciuti alla stragrande maggioranza dei cittadini che, inconsapevolmente saranno chiamati (pare il 12 giugno) a scegliere se il governo debba continuare il progetto del nucleare o fermarsi. Non oso pensare a quanti cittadini … Continua a leggere

LA SITUAZIONE

Osservando i contenuti dell’azione di questo governo, si vede come il partito di maggioranza relativa presente in Parlamento non si riconduce a una matrice classica del centro-destra, e nonostante i volti noti del PDL si auto-referenziano a una destra moderna, di fatto risaltano esclusivamente le caratteristiche di idolatria verso un progetto nel quale emerge l’interesse all’arricchimento di una ben definita … Continua a leggere