IO STO’ CON FINI

Provo a dare la mia interpretazione su quanto stà avvenendo intorno al tema che da qualche giorno tiene banco sulla scena politica. Ho l’impressione che il PDL non abbia capito, o lo ha capito ma non può ammetterlo, che le questioni che ha posto Fini non sono negoziabili, e se Berlusconi spera che tutto si riconduca nel normale dibattito politico, … Continua a leggere

A CHI SERVONO LE PIAZZE?

Oramai il popolo “partecipa” alla vita politica del Paese, e continuando di questo passo, la discesa nelle piazze diventerà un appuntamento fisso per qualcuno di noi. Ma le piazze dovranno pur servire a qualcuno, e se l’enfasi con cui si agitano le masse è sempre crescente, l’interesse delle masse sembra decrescere, e la partecipazione si riduce solo ai militanti della parte politica che organizza l’evento. Storicamente, … Continua a leggere

PUNTO…… E A CAPO!

Prima di iniziare questo nuovo post, mi permetto una breve riflessione che scaturisce da un’esperienza personale. Quando fu messa in atto la decisione di interrompere l’alimentazione forzata a Eluana Englaro, vivevo da vicino una situazione analoga, con una persona di famiglia in stato di coma irreversibile. Tutti avevamo preso atto che la sua “vita” era finita il 9 luglio 2008, e inconsciamente … Continua a leggere

AVANTI TUTTA

Preso atto di quelli che saranno gli schieramenti per le prossime regionali, possiamo cominciare ad analizzare qualche particolare che le rende differenti dalle altre. Si voterà nelle seguenti regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, ma senza nulla togliere alle altre Regioni, credo che la maggiore attenzione la si porrà sul … Continua a leggere

IL FENOMENO BERLUSCONI

Perché Berlusconi ha tutto questo successo? Per capire quali sono i motivi per cui Berlusconi ha  ottenuto il consenso che lo ha portato a diventare l’uomo politico più eletto, non possiamo ignorare il contesto nel quale questo “fenomeno” si è realizzato e i sistemi che ha utilizzato per ottenere questa  affermazione. Quando Berlusconi  decise di scendere in politica, non lo … Continua a leggere

CHE VERGOGNA!

Si avvicinano. Ebbene si, siamo chiamati ancora una volta a nominare una schiera di candidati, molti dei quali non li conosciamo neanche, ma tutti con la ricetta giusta per risolvere i nostri problemi. Se tutto andrà bene (per loro), certamente tutti i problemi saranno risolti, ma certamente non i nostri. Questa volta, almeno per quanto mi riguarda, riceverà il mio … Continua a leggere

TEMPI DURI ALL’ORIZZONTE

Credo sia necessaro spiegare meglio il senso di questo post, che NON è contro il web….. anzi! Penso che gli uomini siano più governabili se hanno la scarsa capacità di ragionare, per cui immagino che la democrazia abbia bisogno di gente che dica sempre di si, e se non sa è anche meglio. Se l’elevazione culturale dell’uomo lo porta a contestare, allora tutto diventa … Continua a leggere

A CHI GIOVA?

La politica, si sa, è passione, e trascina nel suo vortice moltissimi cittadini, buona parte dei quali si sentono appartenenti a uno schieramento  piuttosto che a un altro molto spesso in funzione della propria cultura, del proprio stato sociale, ma molto spesso anche per disapprovazione verso la politica dei “propri rappresentanti”. Molto spesso però, gli stessi cittadini non si smuovono … Continua a leggere

DEMOCRAZIA INCOMPLETA

Per trovare una chiave di lettura e cercare di capire in cosa si è trasformata la politica nel nostro Paese, bisognerebbe fare una riflessione sulla storia recente, che ha portato tanti di quei cambiamenti ai quali non riusciamo a stare più dietro. Si potrebbe dire che la politica si è spinta talmente in avanti che la Costituzione non riesce più a essere attuale e non … Continua a leggere

DESTRA E SINISTRA (cose giuste e non giuste)

Immaginare di mantenere una divisione sociale per effetto dell’appartenenza all’ una o all’altra parte politica, dimostra quanto inutile sia stato il fatto che Dio abbia dotato l’uomo di intelligenza. Nella condizione in cui oggi la politica esprime le sue capacità e ambizioni, trovo sia priva di un senso logico la difesa ad oltranza di tutto quello che esce dalle rispettive segreterie di Partito e … Continua a leggere